A proposito del rumore

Il disturbo acustico è collegato da sempre coi concetti di fastidio e di danno alla quiete personale. L'interesse al rumore, e la successiva nascita di studi e ricerche per comprenderne la genesi, gli effetti e tentarne una possibile limitazione, ha un primo impulso con lo sviluppo delle città, in particolare Roma, e successivamente con lo sviluppo delle realtà industriali più moderne. Il problema del rumore urbano fu oggetto di legiferazione anche da parte di Giulio Cesare, che a questo scopo promulgò la Lex Julia Municipalis, che impediva il passaggio dei carri fino al pomeriggio inoltrato, spostando e concentrando di fatto il problema la sera e la notte.Quinto Orazio Flacco, nella sua Epistola XVII (I v7) si lamenta del baccano cittadino e consiglia a Sceva di dormire nel Ferentino. Anche Seneca si lamenta del chiasso esagerato che lo circonda: l'abbaiare dei cani, le urla degli schiavi frustati, il vociare delle persone che frequentavano le terme che stavano sotto casa sua, dei venditori di bibite, dei salsicciai, dei pasticcieri. Plinio il vecchio, nel suo Naturalis Historia (V, X, 54) accenna al possibilità che rumori prodotti da fiumi e rapide possano provocare sordità.
Di fastidio acustico e disturbo della quiete pubblica a Roma ne parla il poeta satirico Giovenale: a suo dire il vociar dei mercanti, il chiasso al passaggio dei carri, il baccano delle mandrie, avrebbero svegliato anche Druso (e in questo starebbe la satira) e le foche (a suo dire la foca era l'animale più sonnolento). Si legge nella sua Satira terza, di come i romani dovevano sopportare non solo il disturbo arrecato dal fragore perenne, ma anche i danni alla salute ad esso connessi. Bisogna aspettare Bernardino Ramazzini (1633-1714) per uno studio approfondito della relazione professionale rumore-danno, nel suo De Morbis Artificium Diatriba
.

Chi siamo?

Un gruppo di lavoro: questa è la definizione che ci sembra descrivere meglio la nostra realtà. Infatti, coordinati dal titolare, alcuni tecnici (diplomati e/o laureati in materie tecnico/scientifiche) specialisti in acustica applicata e tecnico competente in acustica ambientale riconosciuto da ARPA, sono impegnati e "al lavoro" per dare risposte e supporto ai nostri Clienti. Vicino a loro.

Tutte le realtà che ieri, oggi e confidiamo anche domani ci hanno dato e ci vogliono dare fiducia, pensiamo che possano avere da noi quanto si può chiedere ad una realtà come la nostra, in merito a consulenza e progetto di soluzioni su misura.

I nostri servizi professionali di consulenza e supporto specifico per l'acustica applicata al cittadino, all'impresa e al territorio.

  • Acustica ambientale - monitoraggi acustici - rilievo dell'inquinamento acustico da rumore

  • Rilevo del rumore da traffico

  • Misure acustiche in edilizia - classificazione e certificazione acustica

  • Rilievo e valutazione del clima acustico - determinazione delle immissioni rumorose, del differenziale e della tollerabilità del disturbo

  • Documentazione previsionale di impatto acustico (DPIA)

  • Valutazione previsionale di impatto acustico (VPIA)

  • Progetto e verifica di bonifica acustica per attività produttiva civile e/o industriale - rispetto dei limiti di emissione acustica

  • Acustica in edilizia - perizie sull'isolamento degli edifici - valutazione del confort acustico

  • Classificazione e certificazione acustica degli edifici a norma uni 11367

  • Valutazione previsionale di isolamento acustico dell'edificio (facciata, separazioni tra appartamenti, calpestio al solaio, rumore dello scarico)

  • Progetto acustico e rilievo dei requisiti acustici passivi degli edifici

  • Acustica architettonica - rilievo dei parametri di una sala conferenze e/o da concerto

  • Rilievo della potenza sonora emessa da una macchina e/o utensile

  • Rilievi e documento di valutazione del rischio da esposizione al rumore in ambiente di lavoro - misurazioni fonometriche - dvr rumore

  • Rilievi e documento di valutazione da esposizione alle vibrazioni in ambiente di lavoro - misurazioni vibrometriche - dvr vibrazioni

  • Rilievo delle vibrazioni su edifici e valutazione del disturbo alle persone

Contatti

Numero verde

  • Telefono: (+39) 041 862 72 00

Siamo disponibili per valutazioni anche nelle aree di: Padova, Rovigo, Treviso, Belluno, Vicenza, Verona, Trento, Brescia, Bergamo, Mantova, Ferrara, Bologna, Pordenone, Udine. Gorizia, Trieste.